Galmihornhütte

Breve descrizione itinerario

Discesa verso la GalmihornhütteGiro molto panoramico sull’Alto Goms con grandi scenari, nelle giornate terse, sui “giganti Vallesani”. Non implica grandi difficoltà svolgendosi prevalentemente su ottime strade bianche e soprattutto permette di appezzare il contrasto fra i vasti prati del Goms ed i circostanti rilievi. Rientra tra gli itinerari ufficiali della proposizione turistica del Vallese e la versione qui proposta ne costituisce una variante per aggiungere un maggior chilometraggio al percorso. La partenza dell’itinerario è presso l’abitato di Reckingen ove si seguono le indicazioni del percorso ufficiale della Svizzera in MTB contrassegnato dal nr.1 (indicazioni anche su cartelli gialli come “Rottenweg”) che, svolgendosi in leggero saliscendi a fianco del Rodano, conduce all’abitato di Ritzingen, quota 1.318. Qui la traccia percorsa risale verso il centro del paese, attraversa la cantonale e risale su asfalto presso le ultime abitazioni del paese; dopo aver piegato decisa a destra la strada prosegue in leggera salita tra i prati su asfalto sino a trasformarsi in una bella e semplice forestale che risale i boschi sovrastanti Gluringen sino a giungere a quota 1.800 alle baite di Ritzigerstafel. In corrispondenza di una baita nei pressi di un appianamento della strada, sulla destra, si stacca dalla strada principale una traccia (poco evidente per la verità) di sentiero che scende verso il bosco, inizialmente piuttosto stretta ed accidentata (qualche ostacolo di pietra da superare a mano) e successivamente molto più larga e quasi totalmente pedalabile sino a giungere, dopo un saliscendi, all’attraversamento del torrente Reckingenbach, quota 1.787, presso la località Guferschmatte dove si incontrano le indicazioni su cartelli rossi del percorso ufficiale “Galmihornhütte”. Inizia a questo punto la seconda parte di salita del giorno, completamente su sterrato, che risale con una serie di traversi la Bächital sino a terminare a quota 2.385 dove un tratto in piano su sentiero conduce in località Treichbode all’interno di un ampio vallone posizionato lungo pendici del Chastelhorn. Evitando di proseguire lungo il sentiero che si inoltra nella vallata, si devia in decisa discesa sulla destra dove un facile sentiero scende rapidamente verso la Galmihornhütte, quota 2.113 (cottage adagiato su terrazza molto panoramica verso l’alto Goms). Qui si incontra lo sterrato che risale da fondovalle seguendo il quale si giunge rapidamente e senza difficoltà a Münster, dove si ritrova l’asfalto. Attraversato il centro del paese la traccia gps porta a prendere una strada sterrata che scende verso il Rodano ed attraversato il ponte ci si porta sull’opposto lato dove si incontra la ciclabile ufficiale del Vallese che, con prima parte su sentiero e successiva tratta su tranquilla strada asfaltata, riporta a Reckingen
nazione: Svizzera
zona: Obergoms
provincia: Cantone Vallese – CH
da: Reckingen
a: Reckingen
vista: Cervino, Gruppo del Mischabel, Weisshorn, Furka Pass (tratto finale della strada per), alto Goms (Obergoms), catena alpina che delimita il Rhonegletscher, catena alpina che separa il Vallese dalla Val Formazza e dalla Valle Devero

ALTIMETRIA QUOTE E DISTANZA

dislivello totale salita: mt 1.215
quota massima: mt 2.385
quota minima: mt 1.287
km totali: 28,5

SENSO DI MARCIA

girare in senso orario

TEMPO DI PEDALATA

di puro movimento 3 ore e 15 minuti

SINTESI VALUTAZIONI

panorami: 9/10
difficoltà salita: 5/10
difficoltà discesa: 4/10
impegno fisico: 7/10

NOTE GENERALI (ES. NON PEDALABILITA’, DIFFICOLTA’ PARTICOLARI, NOTE VARIE, ECC.)

pendenze: massima salita pedalabile 14,8%, massima discesa 28,5%
tratto a mano: 5 minuti ca nel tratto su sentiero dopo le baite di Ritzigerstafel, anche a seguito dell’attraversamento – a mano – di torrente (ponticello in rifacimento alla data di novembre 2015)
salita: si svolge di fatto quasi completamente su strade bianche con ottimo fondo e pendenze in genere attorno al 10% da cui la difficoltà tecnica contenuta. Nella prima parte di salita, sino a Ritzigerstafel, occorre affrontare un tratto centrale su fondo perfetto con pendenze tra il 12 ed il 15% mentre nella seconda parte (a partire da Guferschmatte), con costanti pendenze tra il 10 e l’11%, ci si confronta con un traverso il cui fondo è leggermente rovinato da pietre cadute in traccia causa fenomeni di franamento (stiamo comunque parlando di un qualche decina di metri)
discesa: dalla Galmihornhütte si scende all’interno del bosco su strada bianca/forestale con buon fondo, quindi difficoltà inesistente; prima di giungere alla Galmihornhütte, dai pascoli di Alpje (località Treichbode) si scende su facile e largo sentiero, caratterizzato da qualche divertente angolo di curva piuttosto facile.
% sterrato: 75%
ricordarsi: portare carta di d’identità per transito in territorio elvetico
note: se si vuole ricalcare fedelmente l’itinerario ufficiale è sufficiente seguire le ben evidenti indicazioni su cartelli rossi presenti nel paese di Reckingen che portano a risalire su strada bianca nella Bächital; si segnala anche la possibilità di accorciare ulteriormente il giro prendendo un sentiero – ciclabile – che scende a valle poco prima di arrivare alla Galmihornhütte (riferirsi a mappa svizzera al riguardo)


Downloads ad oggi traccia: 14

Galmihornhuette PendenzeGalmihornhuette Altimetrie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *