La Thuile, Colle Belvedere

Breve descrizione itinerario

Giro spettacolare al cospetto degli imponenti ghiacciai del Rutor e della catena del Monte Bianco con massima escursione altimetrica nei pressi del Colle Belvedere, ottimo punto panoramico sulla catena alpina e sul sottostante Passo del Piccolo San Bernardo, che verrà toccato nel corso dell’itinerario durante la discesa. La partenza ha luogo dal centro di La Thuile, a quota 1.480 ca. nei pressi di comoda area di parcheggio sita all’ingresso del paese appena usciti dall’ultima galleria: da qui, evitando di prendere la strada in salita per Pont Serrand (SS26), con transito sotto il ponte, si costeggia il torrente Rutor superando l’area picnic per giungere alle porte del Camping Rutor ove poco prima sulla destra ha inizio una strada forestale. Seguendo le indicazioni per la MTB (cartelli con simbolo giallo – o blu successivamente – itinerario “F”) si sale progressivamente in quota su buon fondo e pendenze non particolarmente accentuate sino a giungere alla stazione a monte della funivia di Les Suches, quota 2.140 ca. Si prosegue lungo la strada, che qui diviene per un brevissimo tratto in asfalto, in risalita tra i diversi agglomerati abitativi: tenendo la via principale, su buon fondo sterrato e circondati da un magnifico scenario alpino, si guadagnano senza particolare difficoltà metri di quota sino a giungere, al termine di alcuni tornanti, allo scollinamento del Colle Belvedere, quota 2.575. Si consiglia di imboccare una ciclabile esile traccia di sentiero che inizia poco dopo il colle sulla destra e percorrerla per poche decine di metri fino al suo termine (quota 2.600) in quanto offre un impagabile balcone panoramico sul Monte Bianco, sul Grand Combin, sul Passo del Piccolo San Bernardo e sulla Val d’Isère. Ritornati poi al colle, si nota che alcuni metri più sotto, nei pressi dell’arrivo di un impianto sciistico parte una strada di servizio agli impianti: la si imbocca e si inizia a scendere molto velocemente su buon fondo seguendo la linea degli impianti. Al termine di un tratto molto ripido, nelle vicinanze della linea dei tralicci dell’alta tensione, si abbandona la traccia di discesa per risalire brevemente a destra lungo una strada sterrata che si sviluppa in direzione di un grosso traliccio. Ivi giunti, nelle vicinanze, sulla sinistra, parte una non evidente traccia di sentiero in direzione del Lac Longet ove poi si incontra una ampia strada sterrata che ne costeggia il lato occidentale. Superato il lago, la strada in seguito comincia a scendere verso il Passo incrociandone l’asfalto poco prima e qui, per i più accaniti detrattori dell’asfalto è possibile seguire una breve traccia di sentiero che si sviluppa oltre bordo strada sino a giungere all’attiguo valico. Si percorre ora l’asfalto in discesa per alcune centinaia di metri allorchè sulla sinistra si apre un varco nel muretto in corrispondenza di cartelli segnaletici per percorso MTB: è l’indicazione del sentiero che va imboccato per iniziare la discesa a valle; il veloce e divertente trail, che scorre alto rispetto il Lago Verney, giunge ad un’area di parcheggio da cui, a sinistra, ha inizio una strada nei prati. La traccia gps, la percorre per un breve tratto deviando dapprima su sentiero ed in seguito, nei pressi dell’Alpe Barmettes, su una bella sterrata che attraversa la valle in leggera discesa. Un brevissimo tratto in risalita (circa 300mt) porta ad incrociare la strada statale nr.26: la si percorre per poche centinaia di metri per ritrovare sulla sinistra le indicazioni per la MTB lungo un tortuoso ed a tratti ripido sentiero che scende a valle in costeggio ad un torrente ed incrociato infine più volte il nastro d’asfalto, si giunge al termine della divertente discesa
nazione: Italia
zona: Valle d’Aosta
provincia: Ao
da: La Thuile
a: La Thuile
vista: Rutor (ghiacciaio e cascate), Monte Bianco, Grand Combin, vallone di La Thuile, Val d’Isère, Passo del Piccolo San Bernardo

ALTIMETRIA QUOTE E DISTANZA

dislivello totale salita: mt 1.240
quota massima: mt 2.600
quota minima: mt 1.443
km totali: 28,00

SENSO DI MARCIA

girare in senso orario

TEMPO DI PEDALATA

di puro movimento 4 ore

SINTESI VALUTAZIONI

panorami: 10/10
difficoltà salita: 4/10
difficoltà discesa: 6/10
impegno fisico: 7/10

NOTE GENERALI (ES. NON PEDALABILITA’, DIFFICOLTA’ PARTICOLARI, NOTE VARIE, ECC.)

pendenze: massima salita pedalabile 15,3%, massima discesa 20,1%
tratto a mano: assente
salita: di difficoltà tecnica decisamente contenuta svolgendosi integralmente su forestale prima e sterrato poi con buoni fondi e pendenze non proibitive. Inizialmente si affronta la salita nel bosco da La Thuile a Les Suches con pendenze nell’ordine del 10-11% e tratto più ripido al 12-13% prima di giungervi. In seguito si affronta un breve tratto attorno al 15% seguiti da percorrenze in falsopiano e tratti al 8-10%; solo negli ultimi tornanti prima del Colle le pendenze riprendono a salire attorno al 13-14%
discesa:  poco impegnativa dal Colle Belvedere sino al Passo del Piccolo San Bernardo in quanto si svolge su sterrato e strade di servizio agli impianti; in seguito, scendendo verso La Thuile dal lago Verney si incontrano alcuni passaggi su sentiero che, pur non difficoltosi, richiedono la giusta attenzione
% sterrato: 85%
ricordarsi: //
note: //

Downloads ad oggi traccia: 102

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *