Monte Paglione

Breve descrizione itinerario

Giro che parte dalle sponde del Lago Maggiore e conduce agli oltre 1500 metri del Monte Paglione. Parcheggiata la vettura in Maccagno  nei pressi del campo sportivo, seguire la lunga strada asfaltata in salita che porta al Passo della Forcora ed al bacino artificiale del Lago Delio; lungo il tragitto è d’obbligo una sosta al belvedere della Chiesetta di San Rocco: punto panoramico molto suggestivo sull’alto Lago Maggiore. Arrivati al bivio per il Lago Delio, imboccare la strada sulla destra che conduce, dopo circa 4,5 km di salita, al Passo della Forcora ed in seguito , ivi giunti, in prossimità della Chiesetta della Madonna della Neve, proseguire a destra lungo la strada bianca in direzione dell’abitato di Monterecchio. Attraversato il relativo caratteristico alpeggio, si dovrà necessariamente lasciare la sella e portare a spalla la bici lungo un ripido sentiero assolutamente non ciclabile per ricongiungersi ad un traverso ciclabile in direzione del Monte Corbaro. Si percorre quindi un sentiero quasi in cresta tra le selle erbose, lambendo le pendici del Monte Covreto con vari saliscendi sino a giungere al sommità del Monte Paglione, dove si gode di un grandioso panorama sul Lago Maggiore. Sulla via del ritorno è consigliata una breve escursione a piedi al vicino Monte Covreto prima di intraprendere la discesa in direzione di Sant’Abbondio. La discesa si sviluppa lungo un ripido e tortuoso sentiero nel primo tratto, per diventare più scorrevole col perdere  quota, ancorchè caratterizzato in alcuni tratti da particolare difficoltà tecnica a causa della presenza di rocce e gradini. Verso valle, il sentiero diventa più compatto, sino ad arrivare a Sant’Abbondio e da qui, su strada asfaltata, si torna a Maccagno
nazione: Italia
zona: Luinese
provincia: Varese
da: Maccagno
a: Maccagno
vista che spazia sul magnifico panorama del Lago Maggiore, l’alto Ticino e le Alpi italiane e svizzere

ALTIMETRIA QUOTE E DISTANZA

dislivello totale salita: mt 1389
quota massima: mt 1553
quota minima: (partenza/arrivo) mt 194
km totali: 37,96

SENSO DI MARCIA

girare in senso antiorario

TEMPO DI PEDALATA

di puro movimento 3 ore

SINTESI VALUTAZIONI

panorami: 8/10
difficoltà salita : 5/10
difficoltà discesa : 8/10
impegno fisico: 8/10

NOTE GENERALI (ES. NON PEDALABILITA’, DIFFICOLTA’ PARTICOLARI, NOTE VARIE, ECC.)

pendenze:  max salita 14%, max discesa 36%
tratto a mano: 40 minuti
salita: piuttosto lunga su asfalto, ma priva di difficoltà tecnica, con pendenza tra il 6 e il 9% e in alcuni tratti dell’11-12%; salita a Monterecchio con pendenza del 5/6% e brevi tratti al 13/14%; tratto a mano dopo l’abitato di Monterecchio di circa 35 minuti (ca 600 metri lineari per  160 metri di dislivello) e di altri 5 minuti lungo il sentiero per arrivare alla vetta del Monte Paglione causa rocce sul percorso/fondo sconnesso
discesa: richiede impegno fisico e una buona preparazione tecnica, in quanto nella parte iniziale è quasi costantemente con una pendenza del 20%, con diversi tratti al 34-36%; in alcuni passaggi è necessario scendere dalla sella e trasportare la bici a mano, causa ostacoli sul percorso, successivamente assume caratteristiche più agevoli per concludersi su asfalto in prossimità della località Sant’Abbondio
% sterrato: 27%
ricordarsi: portare la carta di identità valida per l’espatrio per attraversamento territorio elvetico
note: l’escursione a piedi alla vicina sommità del Monte Covreto richiedi circa 10 minuti senza particolari difficoltà ed impegno fisico (non ciclabile)

Downloads ad oggi:  110

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *