Tre Cime del Monte di Brianza

Online dal 27-03-2019

Breve descrizione itinerario

Discesa dal San GenesioL’itinerario si sviluppa attorno al Monte (o Colle) di Brianza, comunemente più noto come San Genesio, rilievo montuoso prealpino che si estende tra Montevecchia e il Monte Barro, ricco di segni della religiosità locale ed infatti affrontando il percorso lungo i molteplici sentieri naturalistici e storici ci si imbatte con evidenza in questo passato: oltre all’ex Eremo di San Genesio, si trovano infatti il Santuario di Dozio e altre numerose chiese e cappelle; l’itinerario fa riferimento alle tre principali cime che caratterizzano quest’area montana, ovvero il Monte Regina, il Monte Crocione ed il Monte del San Genesio. Partenza dell’itinerario è il comodo parcheggio del cimitero di Galbiate dove si inizia a pedalare per circa 2 km su salita in asfalto verso la località “le Terrazze”; qui, abbandonato il bitume, dopo una breve ripida salitella nel bosco, inizia un bel tratto di sentiero a mezzacosta che conduce nei prati sovrastanti Villa Vergano, ottimo punto panoramico. Un successivo tratto di salita su asfalto con pendenze di tutto rispetto risale le pendici occidentali del Monte Regina (località Polgina) per deviare successivamente a destra lungo una forestale che conduce ai margini del Monte Crocione, punto più alto di giornata: da considerare che la risalita alla sommità impone in questo tratto dover affrontare un paio di ripide salite molto sassose che richiedono qualche tratto a spinta causa sopratutto della eccessiva pendenza abbinata al fondo scassato. Segue poi un bel tratto di veloce discesa su single track che porta alla sommità del Monte di San Genesio con vista sull’attiguo omonimo (ex) eremo e proseguendo ulteriormente in discesa, in questo caso decisamente più impegnativa per via di radici, pietre ed ostacoli naturali, si giunge in prossimità del caratteristico borgo di Campsirago, giro di boa dell’itinerario. Invertendo quindi la direzione di percorrenza sulla traccia di sentiero che si incontra alla propria sinistra, si percorrono poco più di 2 km su facile sentiero in falsopiano sino ad incontrare un tratto in asfalto che va percorso in salita per circa 1 km riguadagnando così circa un centinaio di metri di quota per giungere in Dozio. Evitando di entrare nel centro del borgo si imbocca il difficile sentiero di sinistra che guadagna di quota lungo un tratto breve ma molto sassoso che inevitabilmente richiede un paio di minuti a spinta ed infine un tratto su facile sentiero scende nel “borgo fantasma” di Consonno con i resti del famoso Minareto. Proseguendo ora su asfalto in discreta salita ci si avvia alla chiusura dell’anello, intersecando in un paio di occasioni la traccia dell’andata per scendere infine a Bartesate e da qui rientro finale a Galbiate
nazione: Italia
zona: distretto dei Monti e dei laghi Briantei
provincia: Lc
da: Galbiate
a: Galbiate
vista: ampi panorami sul distretto dei Monti e dei Laghi Briantei, territorio ai piedi dei massicci montani del Cornizzolo, dei Corni di Canzo, e del Moregallo che interessa parte delle province di Lecco e di Como e che si estende su un’ampia area collinare/montana (Monte della Brianza) e morenica (Laghi briantei); da lato opposto appagante vista sul Resegone e le Grighe; ampi panorami infine sulla pianura lombarda e sui rilievi del triangolo lariano

ALTIMETRIA QUOTE E DISTANZA

dislivello totale salita: mt 920
quota massima: mt 880
quota minima: mt 370
km totali: 24,3

SENSO DI MARCIA

girare in senso antiorario evitando di invertire la percorrenza nei due incroci di traccia che si incontrano all’inizio del percorso tra Villa Vergano e Mozzana

TEMPO DI PEDALATA

di puro movimento 2 ore e 40 minuti

SINTESI VALUTAZIONI

panorami: 7/10
difficoltà salita: 7/10
difficoltà discesa: 7/10
impegno fisico: 7/10

NOTE GENERALI (ES. NON PEDALABILITA’, DIFFICOLTA’ PARTICOLARI, NOTE VARIE, ECC.)

pendenze: massima salita pedalabile 15%, massima discesa 23%
tratto a mano: tra i 5 ed i 10 minuti al massimo complessivi affrontando un paio di salite piuttosto scassate con molte pietre/sassi che non permettono di dare continuità alla pedalata su tratto ripido. Si tratta di percorrenze di qualche centinaio di metri al massimo
salita: in genere non particolarmente impegnativa anche se occorre affrontare qualche tratto problematico (come già citato) ed alcuni percorsi in salita su asfalto con pendenze nell’ordine del 14-15%
discesa: qualche tratto tecnico lo si incontra sopratutto su sentiero scendendo dal Monte di san Genesio e vari passaggi tecnici sparsi durante la percorrenza dell’itinerario; per il resto si scende su ampie forestali (qualcuna magari un po’ sassosa a tratti) e scorrevoli sentieri
% sterrato: 70%
ricordarsi: //
note: //



Tre Cime del Monte di Brianza PendenzeTre Cime del Monte di Brianza Altimetrie

Una risposta a Tre Cime del Monte di Brianza

  1. Damiano dice:

    Fatto ieri per smaltire i residui della pasqua! Molto molto carino. Bravi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *