Anello della Valsesia, Monte Briasco – Monte Avigno

Breve descrizione itinerario

Giro che si sviluppa all’interno della Valsesia, nel territorio compreso tra Borgosesia, Quarona e la sponda occidentale del Lago d’Orta con aggiramento di 2 rilievi della zona, il Monte Briasco ed il Monte Avigno. Si esce da Borgosesia percorrendo la provinciale della Valsesia fino al comune di Quarona ove si imbocca a dx una strada in salita che conduce su fonso in asfalto e senza particolari difficoltà alla località Caveglia Sterna; abbondonando ben presto l’asfalto a favore di una strada forestale pianeggiante nella prima parte ed in regolare salita nella seconda, attraverso caratteristici boschi, si supera l’alpe Bondale sino a giungere al rifugio Primatesta nei pressi della Sella Crusiggia, situata a quasi quota 1000 mt. Si imbocca la strada forestale alla sinistra del rifugio percorrendo un tratto dal fondo sabbioso e decisamente più dissestato fino al termine della strada sotto le pendici del Monte Briasco; un breve passaggio a mano permette di innestarsi su un sentiero con alternanza di saliscendi sino ad arrivare dapprima al Colle del Cambocciolo e successivamente all’omonimo Passo. Giunti ad un crocevia di strade si prende la forestale a sinistra seguendo le indicazioni per il Monte Avigno e nel giro di ca 25 minuti, superando faticosamente un tratto in salita da condurre con bici a spinta causa profondi solchi creati dall’acqua nel fondo sabbioso/roccioso (ca 15 minuti), si raggiunge quota 1.100 mt, ai margini della sommità del Monte Avigno: ottima la vista sulla catena del Monte Rosa con sottostante il paesaggio collinare della Valsesia. A questo punto ha inizio un tratto in discesa, dapprima su sentiero e successivamente su strada forestale che offre caratteristici  scorci del Lago d’Orta sino ad incrociare una strada asfaltata che tramite veloce discesa conduce in località Piana dei Monti; attraversando il piccolo paese si imbocca una mulattiera/sentiero a tratti parecchio dissestata con alcuni saliscendi e breve passaggio a mano, per giungere all’abitato di Breia. Si prosegue per alcuni km su asfalto in direzione Colle di San Bernardo deviando in seguito per una strada forestale tagliafuoco, in tendenziale salita, recante indicazioni per San Grato. Giunti ad un crocevia di strade si mantiene la sinistra per deviare poco dopo in una mulattiera/sentiero in via di rifacimento che permette di giungere sino all’abitato di Orlongo ove una strada asfaltata secondaria ricondurrà nuovamente a Borgosesia
nazione: Italia
zona: Valsesia
provincia: Vercelli
da: Borgosesia
a: Borgosesia
vista: rilievi della valsesia, catena del Monte Rosa, prealpi piemontesi, Lago d’Orta

ALTIMETRIA QUOTE E DISTANZA

dislivello totale salita: mt 1213
quota massima:  mt 1101
quota minima: mt 365
km totali: 41,40

SENSO DI MARCIA

girare in senso orario

TEMPO DI PEDALATA

di puro movimento 4 ore

SINTESI VALUTAZIONI

panorami: 5/10
difficoltà salita: 6/10
difficoltà discesa: 5/10
impegno fisico: 8/10

NOTE GENERALI (ES. NON PEDALABILITA’, DIFFICOLTA’ PARTICOLARI, NOTE VARIE, ECC.)

pendenze: massima salita pedalabile 14%, massima discesa 25%
tratto a mano: 15-17 minuti per quanto indicato nella descrizione dell’itinerario
salita: dall’abitato di Quarona il tratto in asfalto sino a Caveglia Sterna non supera la pendenza del 8%; il tratto successivo in fuoristrada sino alla sommità del Monte Avigno non eccede il 12%, salvo brevissimo passaggio al 14%. Il segmento più impegnativo è costituito dall’ultimo tratto prima di giungere al Monte Avigno causa fondo poco praticabile
discesa: nulla da segnalare di rilievo, svolgendosi perlopiù su semplici strade forestali, sentieri ed asfalto
% sterrato: 40%
ricordarsi: //
note: evitare percorrenza dopo piogge o con terreno particolarmente umido

Downloads ad oggi:  414

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *