Monte Cornizzolo

Breve descrizione itinerario

Giro che ha inizio a Eupilio e dopo un breve ma interessante periplo de Lago del Segrino – per riscaldamento in previsione della immediata salita – si imbocca una strada asfaltata a bassissima percorrenza che con varie pendenze conduce fuori dall’abitato; una sbarra impedisce il traffico veicolare e la strada, sempre in asfalto, inizia a aumentare di pendenza fin tanto che, dopo qualche tornante in boschi di faggi e betulle, sbuca in ampi prati a margine superiore dei boschi; da qui, dopo pochi tornanti si raggiunge la sommità del passo (ottime viste e sulla sommità parecchi decolli in parapendio e deltaplano). La strada prosegue sempre in asfalto fino ad una chiesetta in corrispondenza del Rifugio Consiglieri, dove si gode di una vista panoramica sulla valle e sui Corni di Canzo. Da qui su strada sterrata si affronta una facile e breve salita su strada bianca che porta al Monte Prasanto. Dopo una breve sosta inizia la discesa, pochissimi tratti pedalabili (attenzione al sentiero prendere a sx) e dopo 15 minuti con bici in spalla in prossimità del bosco inizia il tratto ciclabile, attenzione alle radici affioranti (da questo punto alla strada bianca sottostante alcuni rari passaggi impongono di scendere dalla bici). In prossimità di una selletta boschiva, all’altezza dell’area ristoro attrezzata con tavoli e panchine, svoltare a sinistra e proseguire fino a un alpeggio (Terz’alpe), ove una strada bianca ciottolata vi riporta in paese e tramite strada asfaltata con traffico veicolare si raggiunge rapidamente il Lago
nazione: Italia
zona: triangolo lariano
provincia: Como
da: Eupilio
a: Eupilio
vista sulla pianura brianzola, sul lago di Pusiano e sui Corni di Canzo

ALTIMETRIA QUOTE E DISTANZA

dislivello totale salita: mt 840
quota massima:  mt 1.200
quota minima: (partenza/arrivo) mt 375
km totali: 25,60

SENSO DI MARCIA

girare in senso antiorario, fatto salvo il periplo iniziale del lago

TEMPO DI PEDALATA

di puro movimento 2 ore e 45 minuti

SINTESI VALUTAZIONI

panorami: 9/10
difficoltà salita : 2/10
difficoltà discesa : 8/10
impegno fisico: 6/10

NOTE GENERALI (ES. NON PEDALABILITA’, DIFFICOLTA’ PARTICOLARI, NOTE VARIE, ECC.)

pendenze: in salita max 17%; in discesa max 37%
tratto a mano: 15 minuti dopo Monte Prasanto, successivamente 2 minuti per brevi passaggi da Colma di Ravella a Terz’Alpe
salita: senza particolari problemi
discesa: attenzione alle radici affioranti e ad alcuni gradoni piuttosto alti per la pendenza del terreno, peraltro abbastanza sdrucciolevole; cercare alternative di discesa sulla destra del sentiero principale
% sterrato: 25% circa
ricordarsi: //

Downloads ad oggi:  787

8 risposte a Monte Cornizzolo

  1. daniele dice:

    come al solito grazie per la traccia. l’ho fatto 4/5 volte ed ho provato quasi tutte le varianti (per il ritorno a canzo). a mio giudizio la più divertente è quella che parte all’altezza del bivio che porta a monte rai e scende in direzione alpe alto e prosegue ricongiungendosi alla vostra traccia. secondo me i 15 minuti di spallata per attraversare il malascarpa anche se non impegnativi non aggiungono un granchè al giro. anche nella variante descritta da me un totale di 5 minuti di bici a mano sono da prevedere per qualche passaggio al limite del trialistico che se non dotati di un super manico (come il sottoscritto che non ce l’ha) è preferibile scendere dalla sella.

  2. giorgio dice:

    sono salito questa mattina ,da Erba, provenienza vicinanze Monza, con un grande amico,molto allenato,magnifico panorama,tanta fatica,io ho una 26″,lui una 29″ abbiamo faticato il giusto per godere di un grande panorama,peccato,proprio oggi il rifugio chiuso,ci ha convinti a scendere dalla stessa strada per fermarci al primo rifugio incontrato in salita,dove abbiamo trovato cortesia e pulizia,grande giornata,dimenticavo:ho 66 anni,il mio socio 43,stanchi,in totale 78 km,ma li vale tutti,ciao e buone pedalate

  3. Alessandro dice:

    Consiglio scarpe comode per i tratti “bici in spalla”
    Bellissimo giro.

  4. roberto dice:

    davvero bello questo giro, il panorama è davvero superbo, ho trovato qualche tratto innevato attorno ai 1000/1100 e in alcuni tratti esposti a nord ha dato qualche fastidio ripagato comunque da un fascino in più.
    Comunque la salita del cornizzolo non credo si possa valutare in 2/10, la p.media supera il 9% e se si ha sulle spalle qualche km in più (io ad esempio arrivavo da sesto-MI-) non è da sottovalutare.

    • Il Team dice:

      Ciao, vero che è relativamente impegnativo nel suo complesso. Ma la valutazione sulla salita è legata esclusivamente alla difficoltà tecnica che difatti è assai contenuta svolgendosi fino al Rifugio esclusivamente su asfalto in buone condizioni.

  5. Fededsm dice:

    Fatto oggi! Bel giro! In aggiunta sono salito fino alla croce del Cornizzolo ( salita/discesa iniziale in bici e poi in spalla fino alla cima ) e penso di aver preso il sentiero numero 6 verso Terz Alpe prima del Monte Prasanto, subito dopo la Chiesetta sulla destra. Mtb in spalla per alcuni tratti fino ad arrivare al sentiero/mulattiera che porta alla Terz Alpe. Mi sono perso qualcosa non prendendo il sentiero al Prasanto?
    Vi linko la mia traccia: http://www.strava.com/activities/192540110

    • Il Team dice:

      Di sicuro ti sei perso un pò di portage! (ca 15 minuti anche se non particolarmente impegnativi). La tua è una variante alternativa. Per quanto tempo avrai spinto/spallato ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *