Monte Mottarone – Discesa Tre alberi

Breve descrizione itinerario

Panorama su Lago d'Orta scendendo in direzione Tre alberiIl Giro compie un anello all’interno del territorio montuoso delimitato tra il Lago Maggiore ed il Lago d’Orta raggiungendo il punto massimo di ascesa presso la panoramica vetta del Monte Mottarone. Rispetto ad altri giri qui proposti, vedasi in particolare il percorso “Anello del Mottarone” l’itinerario affronta l’impegnativa discesa lungo il versante occidentale, caratterizzato da un ambiento molto caratteristico dal punto di vista del paesaggio e delle vedute panoramiche che sicuramente alla fine giustificheranno abbondantemente le difficoltà incontrate durante la discesa, peraltro con tratti a mano non eccessivamente lunghi e fastidiosi. Dalla località di partenza di Armeno, si è deciso di abbandonare quasi subito l’asfalto per Coiromonte, per proseguire su una traccia forestale che in realtà ha rilevato una sgradita sorpresa alla fine dovendo affrontare un tratto di bosco e prati chiuso con 2 cancelli di legno (in entrata ed in uscita, superabile facilmente il primo, difficoltoso il secondo superabile solo passando sotto una spazio lasciato nel filo spinato!): a tal proposito si segnala che percorrendo la forestale in questione non è presente alcun cartello (ne in entrata ne in uscita) di divieto di accesso e peraltro la traccia è segnalata con appositi indicatori di sentieristica bianca/rossa lasciando molti dubbi sulla liceità/correttezza della chiusura (a Coiromonte è presente addirittura un cartello ufficiale che segnala destinazione per Armeno…). Per quanto sopra detto si consiglia dunque, fuori Armeno, di abbandonare temporaneamente la traccia gps qui caricata per proseguire su asfalto verso Coiromonte seguendo la Via Ondella ed andare a riprendere, dopo circa 3 km di salita, la traccia gps deviando poco prima dell’ingresso del paese in Via Monte Rosa. In ogni caso, sia che si segue a “proprio rischio e pericolo” la traccia originaria, sia che si opta per la meno caratteristica variante, giunti in Coiromonte si seguono ora le indicazioni per la “Passeggiata degli Alpeggi” pedalando lungo una bella sterrata (iniziale tratto di asfalto) con pendenze altalenanti all’interno di una vegetazione in cui prendono progressivamente piede betulle, felci e verdi pendii; la traccia procede in continuo e divertente saliscendi, con buone vedute panoramiche, sotto le pendici del Monte Falò, supera il bivio per l’Alpe Nuova e prosegue in decisa risalita verso un’area attrezzata per picnic al termine della quale si incontra l’asfalto della provinciale che da Armeno risale alla vetta del Mottarone. Evitando di immettersi sull’asfalto, la traccia prosegue a destra su sentiero superando facilmente un malconcio cancello per contenimento animali,  tiene la sinistra al successivo bivio e prosegue poi per l’Alpe Volpe compiendo infine un saliscendi per immettersi, superate delle rovine rurali, sull’asfalto della strada che sale da Gignese. Si percorrono ora 3 km in salita sino a giungere alla deviazione a destra per l’area funivie del Mottarone e si affronta, seguito citata deviazione, un leggero falsopiano per circa 800 metri dove si incontra sulla sinistra una cementata, chiusa la traffico, che porta alla estrema sommità del Monte Mottarone. Dopo l’imperdibile sosta panoramica, dalla sommità si prosegue poi in discesa sul versante opposto seguendo una traccia di sentiero che si trova sulla destra rispetto alla via comunemente utilizzata dagli escursionisti/turisti occasionali per risalire alla vetta (la traccia di sentiero in questione è meno sassosa e sopratutto non è frequentata dai pedoni) arrivando nel sottostante piazzale sterrato utilizzato da area parcheggio autoveicoli. Inizia ora la vera discesa! la traccia gps scende dapprima alla sottostante Baita del CAI da cui parte un ripido sentiero sulla destra che fa perdere velocemente di quota; si fa ancora in tempo a percorrere un tratto tranquillo su sentiero con importanti punti panoramici sul sottostante Lago d’Orta ed i rilievi circostanti e poi, seguendo sempre le indicazioni sentieristiche per “Tre Alberi” (Segnavia P4) inizia un impegnativo tratto in discesa con passaggi tra/lungo blocchi granitici, misto a pietrisco che riduce particolarmente l’aderenza degli pneumatici. In questa fase la percorribilità in sella può considerarsi quasi totale (qualche passaggio saltuario quando “l’inventiva” non aiuta a trovare una traccia semplice da praticare); è nella parte a seguire che la ciclabilità cala drasticamente per non dire che diventa praticamente nulla: gradoni, ostacoli vari, passaggi stretti, richiedono un buon quarto d’ora a mano ancorchè la bellezza dell’ambiente attraversato mitiga notevolmente il disagio di questa parte di discesa. Al termine di questo tratto ostile si giunge ad una radura boschiva con crocevia di strade. Seguendo al forestale che parte sulla sinistra, la traccia gps, dapprima su forestale, poi su tratto in asfalto ed infine deviando a sinistra su sentiero di bosco, conduce a Pescone di Agrano dove il nastro di asfalto riporta ad Armeno. In quest’ultima fase di rientro purtroppo  bisognerà percorrere dei fastidiosi tratti di breve (ma inevitabile) salita
nazione: Italia
zona: Lago Maggiore
provincia: Vb/No
da: Armeno (No)
a: Armeno (No)
vista: Prealpi varesine, Prealpi piemontesi, catena del Monte Rosa, Alpi svizzere del Vallese e del Ticino; in generale la vetta del Monte Mottarone permette una grandiosa vista a 360° dalle Alpi Marittime al Monte Rosa, con ampia veduta sulla Pianura Padana ed i sette laghi del circostante territorio (Orta, Maggiore, Mergozzo, Varese, Monate, Comabbio, Biandronno). Si racconta che nelle giornate terse si possa addirittura cogliere con lo sguardo la cima triangolare del Monviso

ALTIMETRIA QUOTE E DISTANZA

dislivello totale salita: mt 1.250
quota massima: mt 1.489 (sommità del Monte Mottarone)
quota minima: mt 443 (Armeno)
km totali: 27,8

SENSO DI MARCIA

girare in senso antiorario

TEMPO DI PEDALATA

di puro movimento 3 ore e 30 minuti

SINTESI VALUTAZIONI

panorami: 10/10
difficoltà salita: 5/10
difficoltà discesa: 9/10
impegno fisico: 7/10

NOTE GENERALI (ES. NON PEDALABILITA’, DIFFICOLTA’ PARTICOLARI, NOTE VARIE, ECC.)

pendenze: massima salita pedalabile 20,9% (salita finale alla vetta del Mottarone su cementata scassata), massima discesa 30%
tratto a mano: 20 minuti complessivi sull’intero tragitto, di cui 15 minuti circa per tratti non pedalabili lungo la discesa alla località “Tre alberi” (passaggi tra rocce) e 5 minuti circa nel tratto iniziale in fuoristrada tra Armeno e Coiromonte causa pendenza elevata e fondo rovinato. Dato che questo primo tratto è da considerarsi una mera alternativa per evitare l’asfalto, per quanto sopra detto in tema di recinzioni incontrate e qualche passaggio difficoltoso, si può decidere di evitarne le difficoltà proseguendo su asfalto in uscita da Armeno muovendosi in direzione di Coiromonte (prima di giungere nel piccolo borgo di Coiromonte deviare in Via Monte Rosa per andare ad intercettare la “Passeggiata degli Alpeggi”)
salita: poche difficoltà dal mero punto di vista tecnico in quanto si affrontano forestali e sterrati non particolarmente impegnativi, salvo alcuni tratti caratterizzati da pendenze di rilievo (>15 %) a volte abbinate a fondo sassoso/mosso. Inoltre circa 1/4 di salita si svolge su asfalto con pendenze tra l’8 ed l’11%
discesa: difficoltà tecnica estremamente elevata attraversando l’area granitica del versante ovest per passaggi insidiosi e poca aderenza causa pietrisco e graniglia in aggiunta ad un successivo tratto con molti ostacoli/pietre e gradoni ove solo i più preparati (per tecnica e bici) potranno minimizzare il tratto con conduzione a mano. Indispensabile l’utilizzo di una full per poter affrontare con relativa tranquillità/sicurezza la maggior parte della discesa in questione fino alla località “Tre alberi”
% sterrato: 69%
ricordarsi: //
note: preferibile percorrere l’itinerario in giornate di primavera per beneficiare di adeguata vista panoramica; vedasi inoltre possibile variante nella sopracitata sezione “tratto a mano”


Downloads ad oggi traccia: 161

Mottarone - Discesa Tre alberi PendenzeMottarone - Discesa Tre alberi Altimetrie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *