Piancavallo – Val grande – Rifugio Pian Vadà

Breve descrizione itinerario

Giro panoramico all’interno della Val Grande che conduce alle pendici del Monte Zeda; si parte da Premeno e si procede su pedalabile strada asfaltata fino all’Istituto Auxologico di Piancavallo; superato il parcheggio si prende la sterrata segnavia nr.6 in direzione Cima di Morissolo, deviando poco prima su sentiero a sinistra che condurrà ad un primo crocevia di strade presso località ” Il Colle”; a questo punto si svolta a sinistra in direzione “Oro del Fai” ed attraverso strade sterrate della Val Gula (ex strade militari utilizzate per la linea Cadorna) si arriva ben presto ad un secondo crocevia presso il Passo Folungo. A sinistra inizia l’ascesa – con salita piuttosto impegnativa causa fondo a tratti sconnesso – al bivacco Pian Vadà, obiettivo dell’itinerario; il ritorno avviene mantenendo la sinistra al termine delle discesa dal bivacco, in direzione dell’Alpe Archia ed attraverso strade forestali con vari saliscendi  si ritorna alla località “Il Colle” da cui è preferibile ritornare a Piancavallo su strada asfaltata per evitare un impegnativo saliscendi su single track in considerazione della stanchezza accumulata. Infine il tratto finale per Premeno ricalca l’itinerario di andata
nazione: Italia
zona: Val Grande
provincia: Vb
da: Premeno
a: Premeno
vista: questa porzione di Val Grande è in grado di offrire interessanti panorami sul Lago Maggiore, su Verbania e sui principali rilievi di questo lembo di territorio incontaminato, in primis il Monte Zeda

ALTIMETRIA QUOTE E DISTANZA

dislivello totale salita: mt 1330
quota massima:  mt 1704
quota minima: (partenza/arrivo) mt 795
km totali: 48,84

SENSO DI MARCIA

girare in senso: orario; tuttavia il tratto che collega l’Istituto Auxologico con la località “Il Colle” deve essere compiuto in senso antiorario imboccando la traccia identificata con segnavia nr. 6

TEMPO DI PEDALATA

di puro movimento  3 ore e 45 minuti

SINTESI VALUTAZIONI

panorami: 8/10
difficoltà salita: 6/10
difficoltà discesa: 4/10
impegno fisico: 8/10

NOTE GENERALI (ES. NON PEDALABILITA’, DIFFICOLTA’ PARTICOLARI, NOTE VARIE, ECC.)

pendenze: max salita 13%,  max discesa 16%
tratto a mano: assente
salita: fino all’Istituto Auxologico sono presenti 2 tratti su asfalto intervallati da tratto in discesa; il primo ha pendenze piu’ contenute (punta massima 9%, mediamente 5-6%), il secondo invece caratterizzato da strappi piu’ importanti, anche al 13%. In seguito, fino al Passo Folungo le salite risulteranno morbide con pendenza tipicamente del 5-6%; piuttosto impegnativa invece risulta l’ascesa finale al bivacco Pian Vadà causa fondo a tratti sconnesso (ciottoli e ghiaia) con pendenza quasi costante tra il 9,0% ed il 10,5%. Infine, sulla via del ritorno in direzione “Il colle”, si incontra un ultimo tratto finale di rilievo con pendenza del 8-9% su fondo sterrato/forestale
discesa: non risultano particolari segnalazioni da effettuare per i tratti in discesa; opportuna però la prudenza nel tratto di ritorno dal bivacco in considerazione del fondo sconnesso abbinato ad una sostenuta velocità
% sterrato: 70%
ricordarsi: //
note: partendo da Piancavallo in zona parcheggio dell’ospedale auxologico si risparmiano 15 km complessivi di cui una salita finale con pendenza al 7% ca

Downloads ad oggi:  401

Una risposta a Piancavallo – Val grande – Rifugio Pian Vadà

  1. Maurizio Gianella dice:

    Ciao a tutti, ieri 9 novembre ho fatto il giro, fino alla cima del monte Zeda, uno dei più belli che abbia fatto, grazie anche alla giornata stupenda e ai colori dell’autunno. Complimenti per il sito. Siete unici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *